“Danza. Altri spazi – Lo spazio magico” – IL MAGO DI OZ

Senza titolo-1Martedì 08 Aprile 2014 – Teatro Toniolo di Mestre

Giovedì 10 Aprile 2014 – Teatro Comunale Città di Vicenza

Mercoledì 23 aprile 2014 – Teatro Comunale di Thiene

Sabato 31 Maggio 2014 – Teatro Accademia di Conegliano

IL MAGO DI OZ
Trama
Pubblicato nel 1900 il libro di Frank Baum “il meraviglioso mago di OZ” ha ispirato per più di un secolo narrazioni, musiche e visioni. Il viaggio che la protagonista intraprende per ritornare a casa, contiene in sé molti aspetti di un percorso di crescita. Attraverso diverse prove Dorothy impara a conoscere le sue emozioni, a superare le sue paure, a costruire un sistema di relazioni con il mondo che le permette finalmente di tracciare la sua strada. Ma l’idea vincente della storia è che questo percorso si gioca nel mondo della fantasia, in uno spazio fantastico in cui tutto è possibile.
Nel mondo quotidiano Dorothy si sente imprigionata, senza uno spazio e un tempo proprio, senza la possibilità di seguire i suoi desideri. Ci vorrà un tornado per mettere sottosopra le sue certezze e avviarla verso la Città di Smeraldo alla ricerca del meraviglioso mago di Oz. Al termine del viaggio la realtà non sarà più quella di prima, e il mondo di Dorothy avrà conquistato una moltitudine di colori.
Note di regia
Dopo l’esperienza di “Fantastique” del 2012, una nuova avventura guidata da una figura magica. Narratore dello spettacolo sarà il mago di Oz in persona. Con la narrazione, una semplice telecamera ed alcuni piccoli oggetti, utilizzando la tecnica del teleracconto, Oz dialogherà in modo originale con i danzatori, accompagnando gli spettatori direttamente dentro una realtà in cui tutto è possibile, basta avere il coraggio di immaginarlo. Uno spettacolo che rappresenta il punto di arrivo di un percorso formativo stratificato e complesso, che coinvolge gli allievi delle Scuole di Danza insieme a professionisti in una grande equipe di lavoro coordinata artisticamente da Carlo Presotto.
Regia: Carlo Presotto
Ideazione e organizzazione: Manola Bettio, Viviana Palucci, Daniela Rossettini
Il mago di OZ: Matteo Balbo
SCUOLE CHE PARTECIPANO AL PROGETTO
Arte&Fitness Luisa Lotto (Mestre), Associazione Spinazzit Carla Vimercati (Mestre), Collettivo Danza Manola Bettio (Spinea), Danbailop Giulia Da Ros (Vittorio Veneto), Danse, Atelier Annalisa Meneghini (Verona), Espressione Danza P.G.S.R.I.G. Martina Tomasi (Conegliano), Jesolo Dance Center Stefania Lissa (Jesolo), Officina Danza Daniela Rossettini (Vicenza)
COREOGRAFIE
Manola Bettio, Silvia Bertoncelli, Rebecca Carrara, Giulia Da Ros, Chiara Facca, Stefania Lissa, Luisa Lotto, Annalisa Meneghini, Daniela Rossettini, Martina Tomasi, Lorenza Trentin, Carla Vimercati
Video fondali: Carlo Presotto
Ideazione e realizzazione Costumi: Alberto Tenderini
L’Atelier della Danza
Light designer: Luigi Rossi

 

I commenti sono chiusi.