CHOREOGRAPHIC COLLISION 7

WHAT IS CLASSIC?
PERCORSO DI RICERCA COREOGRAFICA

MarieChouinard_19DIREZIONE ARTISTICA
MANOLA BETTIO, VIVIANA PALUCCI, STEFANO TOMASSINI

SCARICA IL BANDO:

Il Progetto si propone di offrire a giovani coreografi italiani, con un proprio nucleo di danzatori, una straordinaria opportunità di sperimentazione, di ricerca, di scambio, di confronto e di supporto alla produzione per realizzare e presentare al pubblico un lavoro a tema specifico condotto a termine e perfezionato avvalendosi della collaborazione dell’equipe dei professionisti di Choreographic Collision.
Il Progetto avrà la durata di circa sei mesi e si svolgerà in Venezia a partire da Settembre 2015 fino a Febbraio 2016; si articolerà in una serie di sessioni programmate con cadenza mensile della durata di cinque giorni, secondo una modalità di lavoro molto intensa che occuperà l’intero arco delle giornate.
La partecipazione al Progetto da parte dei coreografi selezionati è completamente gratuita.
Durante le sessioni si alterneranno laboratori di drammaturgia tenuti da STEFANO TOMASSINI, con workshop in cui i coreografi potranno svolgere un lavoro di ricerca e di sperimentazione sotto la guida di coreografi di valore internazionale.

La tematica di questa edizione –What is classic? – intende indagare, in termini performativi, alcuni classici del repertorio di danza, sia per ripensare la validità culturale della nozione di passato, e sia per ritrovare ragioni e problemi contemporanei in un patrimonio coreico troppo spesso immobilizzato nella ripetizione mercantile o silenziato attraverso una acquisizione neutrale, mai problematica; con una forte convinzione di fondo: è classico ciò che è capace di opporsi alla barbarie. (S.Tomassini)

Docenti d’eccezione per questa edizione:

MARIE CHOUINARD, coreografa canadese di fama internazionale, formata alle tecniche del classico e del moderno declinate in una pratica globale e organica del movimento capace di interrogare, prima ancora che di integrare, le sue esperienze occidentali con quelle orientali.
CRISTINA RIZZO, danzatrice, performer e coreografa di base a Firenze, ha collaborato con diverse realtà artistiche tra cui Kinkaleri; dal 2008 ha intrapreso un percorso autonomo di produzione e sperimentazione coreografica indirizzando la propria ricerca verso una riflessione teorica dal forte impatto dinamico.

Durante l’arco di tempo tra le varie sessioni di lavoro in equipe con gli esperti di Choreographic Collision, i coreografi selezionati dovranno proseguire la propria ricerca nelle loro sedi di provenienza.
A completamento del percorso verrà offerta la possibilità di mettere a punto la propria creazione in una breve residenza coreografica, affiancata dal coaching dell’equipe di esperti di Choreographic Collision, presso le sedi di alcune tra le Istituzioni che collaborano al Progetto.
I percorsi di sperimentazione coreografica daranno vita a creazioni a tema specifico che, inserite in un’unica serata, saranno presentate al pubblico nel mese di Febbraio 2016 nell’ambito della Programmazione del TEATRO STABILE DEL VENETO presso il Teatro C. Goldoni di Venezia.
Il Progetto proseguirà con l’inserimento dello spettacolo nelle seguenti manifestazioni:

  • MILANOLTRE FESTIVAL 2016
  • FONDAZIONE TEATRO COMUNALE CITTÀ DI VICENZA – Programmazione 2016
  • LUGANOINSCENA – Programmazione 2016

Sono partners di Choreographic Collision:

  • ARTEVEN
  • TEATRO FONDAMENTA NUOVE

 CALENDARIO

 APERTURA DEI LAVORI                                                     26-27 Settembre 2015

LABORATORIO DI DRAMMATURGIA
A cura di STEFANO TOMASSINI
(giornate riservate ai coreografi)

MARIE CHOUINARD                                                           12-13-14-15-16 Ottobre 2015
LABORATORIO MUSICALE
LABORATORIO VIDEO DESIGN

CRISTINA RIZZO                                                              11-12-13-14-15 Novembre 2015
LABORATORIO DI DRAMMATURGIA
A cura di STEFANO TOMASSINI

RESIDENZE COREOGRAFICHE
Teatro Fondamenta Nuove                                                               Dicembre 2015
Teatro Comunale di Vicenza                                                            Due in Gennaio 2016

DEBUTTO
Teatro C. Goldoni di Venezia                                                           Febbraio 2016

Il progetto è in fase di definizione e potrà subire variazioni in corso d’opera.

CONTATTI:
email: info@choreocollision.com
tel. e fax: +39.041.5241959

IDEAZIONE E ORGANIZZAZIONE
VIVIANA PALUCCI
MANOLA BETTIO

COORDINAMENTO
Carla Vimercati

COMUNICAZIONE E SVILUPPO

Lacussini Social & Cultural Management di Alessandra Cussini

consulta il sito: www.choreocollision.com

FREEMOTION – Workshop con Eleonora Folegnani

 

Foto di Alvise Nicoletti

Foto di Alvise Nicoletti

Il WORKSHOP “FREEMOTION” con ELEONORA FOLEGNANI, riservato alle Scuole associate a DanzaVenezia, si terrà DOMENICA 15 MARZO 2015 presso la Scuola di Danza L’ETOILE via PIAVE, 2 – ODERZO.

L’orario di svolgimento è dalle ore 10.30 alle ore 13.30 – PAUSA – dalle ore 14.30 alle ore 17.30.
Per maggiori informazioni: info@danzavenezia,com

Freemotion:
Crescendo sembra sempre più difficile riuscire a coltivare e mantenere un diretto dialogo con il proprio corpo: capita spesso di attraversare momenti di forte rifiuto, di messa in discussione, momenti che creano un’invalicabile barriera tra ciò che sta dentro e i messaggi, spesso contradditori, che arrivano da fuori.
Questo workshop vuole essere un invito ad aprirsi a nuove esperienze, offrendo strumenti che favoriscano in modo semplice e gioioso la possibilità di suscitare il piacere dell’esplorazione interiore, la capacità di osservazione e di comprensione dei diversi aspetti dell’energia, del proprio corpo e delle proprie emozioni.
Facilitare la libera espressione della propria vitalità.
Offrire la possibilità di sviluppare una creatività consapevole che si possa indirizzare non solo verso l’espressione artistica, ma che trovi riscontro anche nella vita di tutti i giorni come capacità di trovare nuove soluzioni, di aprirsi a nuove idee e di metterle in pratica.
Un’attenzione particolare verrà riservata al poter stabilire un diretto dialogo con alcuni degli organi interni.
Ogni incontro si compone di tre fasi, non nettamente divise una dall’altra: una parte teorica supportata con materiale visivo, una fase pratica che comprende il movimento attraverso l’improvvisazione guidata e manuale attraverso il disegno, ed infine una parte dedicata alla condivisione dell’esperienza vissuta.

ELEONORA FOLEGNANI
Eleonora Folegnani (1975) è coreografa, danzatrice, insegnante e co-animatrice in Lavoro Emotivo e Corporeo. Ha iniziato la sua carriera artistica sulla base della tecnica Nikolais e intrapreso un percorso formativo professionale studiando e lavorando con numerosi coreografi di fama internazionale: Carolyn Carlson, Ismael Ivo, Martha Moor, Simona Bucci, Yael Devis.
Ha avviato la propria ricerca coreografica con il progetto Choreographic Collision e ha partecipato con la coreografia Glass Room al 6. Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, al Festival Exister di Milano e a ImpulsTanz Festival di Vienna. 
E´ laureata in Pedagogia del Balletto Classico a Budapest e in Tecniche Artistiche e dello Spettacolo (Laurea triennale) all’Università Cá Foscari di Venezia.
Pratica l’antico sistema di insegnamento buddista Dzogchen, la danza del Vajra e la permacultura. E´ diplomata in massaggio Kunye e frequenta in Svizzera un percorso di formazione in Lavoro Emotivo e Corporeo.
Il desiderio di indagare sui processi di autoguarigione l’hanno spinta a indirizzare la propria ricerca professionale verso l’elaborazione di una personale pratica che utilizza il movimento corpo-mente come strumento di espressione creativa mirata alla serenità e al benessere.