Workshop con Eleonora Folegnani

DSCF9595

Freemotion: Crescendo sembra sempre più difficile riuscire a coltivare e mantenere undiretto dialogo con il proprio corpo: capita spesso di attraversaremomenti di forte rifiuto, di messa in discussione, momenti che creanoun’invalicabile barriera tra ciò che sta dentro e i messaggi, spessocontradditori, che arrivano da fuori.
Questo workshop vuole essere un invito ad aprirsi a nuove esperienze, offrendostrumenti che favoriscano in modo semplice e gioioso la possibilità disuscitare il piacere dell’esplorazione interiore, la capacità di osservazionee di comprensione dei diversi aspetti dell’energia, del proprio corpo e delleproprie emozioni.
Facilitare la libera espressione della propria vitalità.
Offrire la possibilità disviluppare una creatività consapevole che si possa indirizzare non soloverso l’espressione artistica, ma che trovi riscontro anche nella vita di tutti i giorni come capacità di trovarenuove soluzioni, di aprirsi a nuove idee e di metterle in pratica.
Un’attenzione particolare verrà riservata al poter stabilire un diretto dialogo con alcuni degli organiinterni: il cuore e i polmoni.
Ogni incontro si compone di tre fasi, non nettamente divise una dall’altra: unaparte teorica supportata con materiale visivo, una fase pratica che comprende il movimento attraversol’improvvisazione guidata e manuale attraverso il disegno, ed infine unaparte dedicata alla condivisione dell’esperienza vissuta.

ELEONORA FOLEGNANI (1975) è coreografa, danzatrice, insegnante e co-animatrice in Lavoro Emotivo e Corporeo. Ha iniziato la sua carriera artistica sulla base della tecnica Nikolais e intrapreso un percorso formativo professionale studiando e lavorando con numerosi coreografi di fama internazionale: Carolyn Carlson, Ismael Ivo, Martha Moor, Simona Bucci, Yael Devis.
Ha avviato la propria ricerca coreografica con il progetto Choreographic Collision e ha partecipato con la coreografia Glass Room al 6. Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia, al Festival Exister di Milano e a ImpulsTanz Festival di Vienna. 
E´ laureata in Pedagogia del Balletto Classico a Budapest e in Tecniche Artistiche e dello Spettacolo (Laurea triennale) all’Università Cá Foscari di Venezia.
Pratica l’antico sistema di insegnamento buddista Dzogchen, la danza del Vajra e la permacultura. E´ diplomata in massaggio Kunye e frequenta in Svizzera un percorso di formazione in Lavoro Emotivo e Corporeo.
Il desiderio di indagare sui processi di autoguarigione l’hanno spinta a indirizzare la propria ricerca professionale verso l’elaborazione di una personale pratica che utilizza il movimento corpo-mente come strumento di espressione creativa mirata alla serenità e al benessere.